San Donato Val di Comino

festival-dei-sentieri-logo

Per informazioni…

(+39) 328 3182068

(+39) 320 0426948

LUOGO:
SAN DONATO VAL DI COMINO

PRESENTAZIONE DEL SENTIERO:

SULLA VIA DEI LUPI, ALLA SCOPERTA DELLE MINIERE BORBONICHE

Lasciata la Piazza principale si procede in direzione di Largo Lago, si percorre verso Nord la storica mulattiera utilizzata fino a pochi anni fa dai nostri nonni per raggiungere, attraverso il Valico di Forca d’Acero, l’alta Valle del Sangro. Il percorso si snoda lungo il versante sinistro del Vallone di Forca d’Acero attraverso un sentiero, facilmente percorribile, che sale verso il valico, attraversando gli ultimi appezzamenti terrazzati, coltivati ad uliveti. Continuando a salire in quota la vegetazione cambia; dagli appezzamenti con gli ulivi si passa ad un bosco misto con querce e carpini. Per raggiungere le antiche miniere di limonite, usate in epoca borbonica per volere di Re Ferdinando, bisogna arrivare a circa 950 m di quota; lasciato il sentiero principale sterrato (sentiero P1 del Parco), si prosegue sulla destra seguendo un piccolo tratturo (sentiero P6 del Parco) che si inerpica attraverso il bosco fino ad arrivare all’ingresso delle miniere.

NUMERO PARTECIPANTI: escursione per numero max. di partecipanti 20.
È garantito l’accompagnamento con due guide professionali iscritte all’ AIGAE (Ass.ne Italiana Guide Ambientali Escursionistiche)
PRENOTAZIONE: obbligatoria entro e non oltre le ore 18.00 del giorno precedente l’escursione (sabato 15 maggio 2021) telefonando ai seguenti numeri (+39) 328 318.20.68 – (+39)320 042.69.48

INFO ESCURSIONE
Sentiero: parte di P1 e P6 (sentieri del PNALM)
Luogo ed orario di raduno: ore 09.00 presso Monumento Piazza Carlo Coletti
Punto di partenza: San Donato val di Comino
Punto di arrivo: Miniere borboniche di re Ferdinando II
Durata: 4 ore (escluse soste)
Dislivello in salita e lunghezza: 300 mt e 8 km totali
Scala difficoltà: E (percorso con segnatura e tratti che possono presentare modeste difficoltà stagionali. Richiede calzature da montagna ed un minimo di esperienza)

PRANZO: al sacco a propria cura. Consigliata frutta e verdura fresca, frutta secca, panino leggero con burro e miele o confettura. Sconsigliati cibi particolarmente salati e bibite gassate.

EQUIPAGGIAMENTO: scarponcini da trekking impermeabili, zaino (sufficiente a contenere l’equipaggiamento), maglietta leggera, maglia in pile, giacca wind stopper, cappello, guanti, pantaloni comodi da escursione, borraccia con acqua (1 lt), occhiali da sole, crema di protezione solare.

AVVERTENZE:

– SI AVVISA CHE VERRA’ RICHIESTO AI PARTECIPANTI LA SOTTOSCRIZIONE DELL’AUTOCERTIFICAZIONE COVID
– SI PREGA DI PROVVEDERE AD UN PROPRIO KIT PERSONALE DI PRIMO SOCCORSO DA METTERE NELLO ZAINO
– RICORDA QUESTE SEMPLICI REGOLE:
• se hai sintomi influenzali come dolori diffusi, febbre, resta a casa
• mantieni puntualmente la distanza di sicurezza, la Natura in questi casi ci aiuta
• porta sempre con te la mascherina ed indossala tutte le volte che non possiamo mantenere la distanza di sicurezza
• porta con te un gel disinfettante e provvedi a pulire frequentemente le mani
• qualche paio di guanti, delle salviettine detergenti e un sacchetto per i tuoi rifiuti personali da tenere nello zaino, potrebbero essere utili
• evitiamo di abbracciarci, stringerci le mani e scambiarci oggetti personali o fare foto di gruppo

In questa fase l’attenzione verso gli altri e la nostra persona è fondamentale, ti ringraziamo per la disponibilità che mostrerai.

N.B.: in caso di avverse condizioni meteo il programma può subire variazioni di itinerario, essere rimandato o annullato.