Sedotta e sclerata è il titolo del romanzo di Ileana Speziale, edito da Bordeaux Edizioni, che verrà presentato dall’Associazione Cassino Città per la Pace in collaborazione con il Comune di Cassino – Assessorato alla Cultura, il giorno venerdì 7 febbraio alle ore 17,30 presso la Sala “Restagno” del Comune di Cassino.

«Si rendeva conto di non avere davanti a sé un nemico leale ma un avversario subdolo.

Un avversario che ha un nome ma non una forma ed è fatto solo dei segni che lascia.

Segni indelebili.

Ecco perché l’ago della bilancia, l’unica arma a disposizione nella partita della sua vita, era lei stessa.»

Ileana Speziale (Roma 1989) è giornalista pubblicista. Da sempre impegnata in campagne di sensibilizzazione per l’affermazione dei valori umani e il rispetto della dignità dell’uomo. Collabora assiduamente con l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), da quando all’età di vent’anni ha scoperto di essere affetta da sclerosi multipla.

La scrittrice nel suo romanzo, attraverso simpatici aneddoti, trame coinvolgenti e stravaganti intrighi, intende raccontare un pezzo di vita vissuta: il “passionale” mondo di Emily.

Emily è una giovane ventenne impegnata durante tutto il racconto a trovare il giusto equilibrio tra amore, passione, trasporto emotivo, e amicizia finché una sfrontata realtà la metterà di fronte ad una patologia che tenterà di cambiare la sua vita.

“Abbiamo pensato di svolgere anche a Cassino questa presentazione del romanzo per sensibilizzare la cittadinanza ad una cultura della prevenzione e dell’informazione, commentano l’Assessore Danilo Grossi e il Presidente dell’Associazione Marino Fardelli. Questo progetto editoriale vuole essere uno strumento di sensibilizzazione, lontano da luoghi comuni, in particolare per i giovani che sono i più colpiti da questa patologia, nello stesso tempo vuole essere un veicolo di emozioni e di messaggi positivi da trasmettere attraverso questo percorso romanzato”.

Alla presentazione prenderà parte, oltre all’autrice Ileana Speziale, il Sindaco di Cassino Enzo Salera, la neurologa Roberta Fantozzi, la psicologa Mariella Capraro, Gianluca Pedicini consigliere nazionale referente AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) Provincia di Frosinone, Maria Rita D’Amico Vice Presidente AIES (Associazione Italiane Etica e Sviluppo).

Ci saranno anche alcune testimonianze dirette di chi combatte, anche in silenzio, contro questo male. Saranno presenti anche attori del CUT Cassino che metteranno in scena un corto teatrale.

“Desideriamo ringraziare Valentina Caira e Jole Falese per l’impegno organizzativo dell’evento, chiosano Grossi e Fardelli, e diamo appuntamento, quindi, a venerdì 7 febbraio alle ore 17,30 presso la Sala “Restagno” del Comune di Cassino perché anche la Città di Cassino informi e testimoni che giornate come queste siano molto importanti per la promozione e sensibilizzazione sociale. Sono lo strumento per il miglioramento e lo sviluppo del benessere della persona e della comunità con lo scopo di valorizzare e tutelare la dignità delle persone facendo cultura”.

Parte dei proventi del libro saranno destinati a progetti di informazione e confronto del Gruppo Young AISM Roma per i giovani con sclerosi multipla.